10 Obiettivi Canon EF (Full Frame) da avere

Abbiamo scelto le migliori lenti con attacco EF zoom e fisse dai grandangoli ai tele.

Canon 16-35mm f4 Scotland photo

Acquistare una reflex full-frame Canon è una prospettiva decisamente allettante, ma scegliere l’obiettivo giusto può rivelarsi una sfida. Per aiutarvi ad orietarvi tra l’enorme quantità di obiettivi Canon EF (full frame) disponibili sul mercato, abbiamo scelto i nostri 10 obiettivi preferiti più ulteriori 5 che non ce l’hanno fatta per poco. Qui troverete un’ampia gamma di opzioni inclusi gli zoom e gli obiettivi prime dal grandangolo al teleobiettivo. Gli obiettivi Canon offrono molto, senza contare gli obiettivi di terze parti da brand come Sigma e Tokina, e ci sono abbastanza opzioni per tutte le tasche.

1. Canon 24-70mm f/2.8L II

Canon 24-70mm f2.8 EF lens

Categoria: Travel/portrait
Peso: 28.4 oz.
Stabilizzato: No
Cosa ci piace: Qualità ottica superba e versatilità.
Cosa non ci piace: Leggermente ingombrante.

Il 24-70mm f/2.8 è la quintessenza delle lenti tutto fare per professionisti, appassionati e chiunque altro mette la qualità dell’immagine e la versatilità al primo posto. Questo obiettivo EF fa praticamente tutto: è grandangolare abbastanza per la fotografia paesaggistica pur coprendo tutte le lunghezze focali adatte alla ritrattistica e la fotografia di viaggio. E con una nitidezza ed una performance così, molti trovano difficile togliere il Canon 24-70mm f/2.8 dalla propria fotocamera, e non ci sono molte situazioni dove è effettivamente necessario.

In termini di opzioni a questa popolare lunghezza focale raccomandiamo la più costosa versione f/2.8 rispetto alla f/4 qui sotto. Non scegliamo sempre questa strada, ma in questo caso si tratta di una delle lenti migliori di Canon e l’apertura f/2.8 vi consente di scattare in qualsiasi condizione di luce, con ottimi bokeh ed una profondità di campo semplicemente impossibile da ottenere con la versione f/4. Per le fotografie indoor e notturne, il miglioramento delle performance giustifica ampiamente il prezzo.

Vedi il Canon 24-70mm f/2.8L II

2. Canon 50mm f/1.2L

Canon 50mm f1.2 lens

Categoria: Viaggio/ritratto
Peso: 20.8 oz.
Stabilizzato: No
Cosa ci piace: Bokeh e profondità di campo senza rivali.
Cosa non ci piace: Molto costoso per un obiettivo fisso.

A volte il mondo diventa un posto migliore se visto attraverso un obiettivo f/1.2. Costoso, si, ma il Canon 50mm f/1.2 è la lente per ritratti per eccelenza e l’opzione premier per le reflex full frame di alto livello come la 5D Mark IV o la 5DS R. Con questo obiettivo avrete performance strabilianti, così come il bokeh, la profondità e la nitidezza. Se vi specializzate nella ritrattistica e volete il meglio in termini di qualità dell’immagine, questo 50mm f/1.2 non vi deluderà.

I punti negativi del Canon 50mm f/1.2 sono chiari: un prezzo estremamente alto per una lente fissa relativamente pesante. Potete risparmiare qualcosa con il 50mm f/1.4 di Canon o Sigma, ma la differenza in termini ottici è piuttosto evidente. Se scattate spesso ritratti ed avete in programma di avere un 50mm installato sulla vostra reflex per la maggior parte del tempo, il costo di questa lente è sicuramente giustificato. Altrimenti, il Sigma 50mm f/1.4 Art ed il Canon 50mm f/1.4 sono alternative più accessibili ed economiche.

Vedi il Canon 50mm f/1.2L

3. Canon 16-35mm f/4L

Canon 16-35mm f4 lens

Categoria: Grandangolo
Peso: 21.7 oz.
Stabilizzato: Si
Cosa ci piace: Più leggero e decisamente più economico del 16-35mm f/2.8 III sotto.
Cosa non ci piace: Non altrettanto performante.

Per coloro che spendono molto tempo all’aperto, uno zoom grandangolare di qualità può aprire un mondo di possibilità. In questa categoria abbiamo scelto il 16-35mm f/4 per primo, che non è performante come l’ultra costoso f/2.8 III di seguito, ma paragonabile su molti altri fronti. Con questo obiettivo avrete ottima nitidezza, livelli di distorsione ragionevoli e la qualità costruttiva delle lenti L che abbiamo imparato a conoscere da Canon. Per poco meno di 1000€ è decisamente un ottimo zoom grandangolare.

Alla lunghezza focale 16-35mm, il dibattito f/4 contro f/2.8 si fa decisamente interessante. Una buona percentuale di persone scatta le foto grandangolari in pieno giorno, per non parlare del bokeh che diventa irrilevante per questo genere di fotografie rispetto ad un obiettivo più incentrato sui ritratti come il 24-70mm. Considerando che il Canon 16-35mm f/4 costa meno della metà del 16-35mm f/2.8 III, è considerevolmente più leggero ed meno ingombrande, ed è dotato di stabilizzatore ottico, abbiamo preferito la versione f/4. Se vi specializzate in foto come tramonti o eventi, la versione f/2.8 può valere il prezzo aggiuntivo, ma per la maggior parte delle persone, probabilmente basterà il 16-35mm f/4. 

Vedi il Canon 16-35mm f/4L

4. Sigma 35mm f/1.4 Art

Sigma 35mm f1.4 for Canon

Categoria: Viaggio/ritratto
Peso: 23.5 oz.
Stabilizzato: No
Cosa ci piace: 800€ in meno rispetto al Canon 35mm f/1.4.
Cosa non ci piace: Autofocus non sempre veloce.

Sigma è al momento il nostro produttore preferito di obiettivi di terze parti, che offre svariate opzioni generalmente più luminose ed economiche delle controparti originali Canon. E la compagnia ha colto decisamente nel segno con la linea Art, che include obiettivi luminosi a f/1.4 di varie lunghezze focali come 35mm, 50mm ed 85mm. Per chi si diletta nella street photography, il Sigma 35mm f/1.4 Art è la nostra scelta per quanto riguarda la linea EF a questa lunghezza focale, ed è considerevolmente più economico del Canon 35mm f/1.4.

Cosa sacrificherete scegliendo Sigma? L’autofocus si può rivelare più lento in determinate occasioni (è consigliabile inoltre calibrare l’obiettivo quando lo ricevete, il che potrebbe non essere ottimale per alcuni). E non avrete nemmeno la qualità costruttiva tipica di Canon, anche se i Sigma sono piuttosto ben fatti. Ci piace comunque il Canon 35mm f/1.4, ma a circa il doppio del prezzo, preferiamo raccomandare il Sigma piuttosto.

Vedi il Sigma 35mm f/1.4 Art

5. Canon 24-70mm f/4L

Canon 24-70mm f4 lens

Categoria: Viaggio/ritratto
Peso: 21.2 oz.
Stabilizzato: Si
Cosa ci piace: Performance ottiche migliori del 24-105mm f/4.
Cosa non ci piace: Bokeh peggiore rispetto al 24-70mm f/2.8.

Se desiderate godere della famosa lunghezza focale 27-70mm senza spendere più di 1000€, il Canon 24-70mm f/4 è l’obiettivo giusto. Si, questo obiettivo non è all’altezza della versione f/2.8 per i ritratti e le fotografie indoor, ma è un’ottima opzione per le foto all’aperto e la fotografia di viaggio in condizioni di luce normali. In poche parole, se non vi serve una quantità di bokeh esagerata ma volete comunque la qualità della serie L, il 24-70mm f/4 è un’ottima opzione.

Forse la concorrenza maggiore al 24-70mm f/4 è rappresentata dal 24-105mm f/4 di seguito. Ci piacciono entrambi gli obiettivi, ed il 24-105 offre un po di portata in più. Ma il 24-70mm è più nitido, mette a fuoco meglio ed è più leggero. Se i ritratti sono una parte centrale della vostra fotografia, e potete permettervi il 24-70mm f/2.8, prendetelo. Altrimenti, il nostro secondo zoom mid-range preferito per Canon EF è il 24-70mm f/4.

Vedi il Canon 24-70mm f/4L

6. Canon 70-200mm f/4L

Canon 70-200mm f4 lens

Categoria: Telephoto
Peso: 26.8 oz.
Stabilizzato: Si
Cosa ci piace: Ottima portata, stabilizzato e buon prezzo.
Cosa non ci piace: Si possono avere difficoltà in condizioni di scarsa luminosità. 

Per completare il vostro corredo fotografico, un 70-200mm è l’opzione teleobiettivo più popolare e va a complementare perfettamente un obiettivo come il 24-70mm. Canon ha due versioni del 70-200mm tra cui scegliere: un f/4 ed un f/2.8. Entrambe sono serie L con ottiche eccellenti ed entrambe sono stabilizzate, ma la f/2.8 costa e pesa circa il doppio. Se avete assolutamente bisogno degli stop extra in luminosità, come ad esempio un fotografo naturalistico che scatta al tramonto, scegliete la versione f/2.8. Altrimenti, il Canon 70-200mm f/4 è meglio in termini di prezzo e facilità di trasporto. Abbiamo usato la versione f/4 in molti viaggi, e nonostante lo stabilizzatore piuttosto rumoroso, funziona sorprendentemente bene quando si scatta “a mano” in condizioni di scarsa luminosità.

Vedi il Canon 70-200mm f/4L

7. Canon 85mm f/1.2L

Canon 85mm f1.2 EF lens

Categoria: Ritratto
Peso: 36.2 oz.
Stabilizzato: No
Cosa ci piace: Super luminoso e nitido.
Cosa non ci piace: Pesante e costoso.

Per coloro che scattano ritratti, il Canon 85mm f/1.2 è l’obiettivo EF migliore presente sul mercato. Simile al 50mm sopra, f/1.2 è un posto speciale dove trovarsi ed offre un bokeh semplicemente impossibile per obiettivi f/1.4 o f/1.8, anch’essi considerati luminosi dai normali standard. In aggiunta, l’85mm f/1.2 è estremamente nitido anche quando si scatta a diaframma completamente spalancato, ed è costruito come una lente serie L, destinato quindi a durare tutta la vita.

Nota interessante, il Canon 85mm f/1.2 non è famoso per la sua messa a fuoco veloce. Questo solitamente non è un requisito per questo tipo di obiettivo, ad ogni modo, come fotografi di ritrattistica, avremo più bisogno di bokeh migliore e maggiore quantità di luce in entrata rispetto alla velocità. Un’altra nota negativa è il peso estremamente elevato per un’ottica fissa. A parte questi piccoli nei, la qualità delle immagini prodotte da questo Canon 85mm f/1.2 è semplicemente superba e non deluderà nemmeno i fotografi più esigenti e navigati. Un’altra opzione di qualità a questa lunghezza focale da provare è il Sigma 85mm f/1.4.

Vedi il Canon 85mm f/1.2L

8. Canon 16-35mm f/2.8L III

Canon 16-35mm f2.8 III EF lens

Categoria: Grandangolo
Peso: 27.9 oz.
Stabilizzato: No
Cosa ci piace: Nitidezza ottima.
Cosa non ci piace: Oltre il doppio del prezzo della versione f/4.

Se la fotografia grandangolare è la vostra specialità, vale la pena investire nel Canon 16-35mm f/2.8 III rispetto al 16-35mm f/4 sopra. Questo obiettivo fa praticamente tutto: è estremamente nitido su tutta la lunghezza ed ha una distorsione minima, offre inoltre una profondità di campo di livello superiore ed un bokeh migliore rispetto al 16-35mm f/4. Tutto considerato, non troverete uno zoom grandangolare migliore da nessuna parte.

L’ostacolo maggiore nello scegliere il Canon 16-35mm f/2.8 III è il suo prezzo, oltre che il peso. Circa 2000€ è un prezzo importante da pagare, questo è lo zoom grandangolare più costoso di cui siamo a conoscenza, oltre che probabilmente il più pesante. I professionisti del grandangolo saranno indubbiamente abituati a queste cifre, ma per coloro che stanno testando le acque in questo tipo di fotografia, il 16-35mm f/4 sopra è comunque un’ottima opzione.

Vedi il Canon 16-35mm f/2.8L III

9. Sigma 50mm f/1.4 Art

Sigma 50mm f1.4 for Canon

Categoria: Viaggio/ritratto
Peso: 28.7 oz.
Stabilizzato: No
Cosa ci piace: Qualità ottica premium.
Cosa non ci piace: Ancora non all’altezza del Canon 50mm f/1.2.

Senza ripeterci troppo, ci piace davvero molto la serie Sigma Art. Questi obiettivi sono luminosi, ben costruiti ed meno costosi delle controparti Canon originali. Alla popolare lunghezza focale 50mm, la qualità del Canon 50mm f/1.2 sopra è la creme de la creme, ma ad oltre 1300€ di prezzo non è decisamente un’opzione accessibile a tutti. Il Sigma 50mm f/1.4 non è sicuramente economico, ma è l’alternativa più economica che non sacrifica troppo in termini di qualità dell’immagine.

La terza e meno desiderabile opzione a questa lunghezza focale è il Canon 50mm f/1.4, che è considerevolmente più economico sia del Canon f/1.2 che del Sigma f/1.4. Quell’obiettivo però non è neanche lontanamente altrettanti nitido rispetto al Sigma (e la nitidezza è un fattore chiave con un 50mm su una full frame), e molti preferiscono utilizzarlo su fotocamere EF-S come equivalente 80mm. Ma dal momento che la maggior parte dei fotoamatori coprono i 50mm con uno zoom come il 24-70mm o un 24-105mm, un 50mm che andrebbe seriamente preso in considerazione potrebbe essere sicuramente il Sigma 50mm f/1.4 Art.

Vedi il Sigma 50mm f/1.4 Art

10. Canon 24-105mm f/4L

Canon 24-105mm f4 EF lens

Categoria: Viaggio/ritratto
Peso: 23.6 oz.
Stabilizzato: Si
Cosa ci piace: Un’ottima lente da passeggio con un buon rapporto qualità prezzo.
Cosa non ci piace: Leggera distorsione.

Gli zoom da viaggio sono aumentati in popolarità negli ultimi anni, offrendo la massima versatilità per meno soldi rispetto all’acquisto di più obiettivi fissi. Se non potete permettervi il 24-70mm f/2.8, ma volete più portata del 24-70mm f/4, il 24-105mm è un’opzione valida ad un prezzo ragionevole. Questo obiettivo è sufficientemente nitido su tutto il range di zoom, mette a fuoco bene, ed è stabilizzato. Ma forse il suo punto forte è la lunghezza focale, che copre tutto dagli scatti panoramici ai ritratti e primi piani.

Quali sono i difetti del Canon 24-105 f/4? Potete sicuramente aspettarvi della distorsione. Inoltre, un’apertura diaframma massima di f/4 non è l’ideale quando si scatta in condizioni di luce non ottimali e non avrete il bokeh cremoso che si ottiene su un obiettivo f/2.8. Ma per meno di 1000€ il 24-105 f/4 è uno degli obiettivi col miglior rapporto qualità prezzo presenti su questa lista.

Vedi il Canon 24-105mm f/4L

5 Obiettivi Canon EF che non ce l’hanno fatta

11. Canon 100mm f/2.8L Macro

Canon 100mm Macro EF lens

Categoria: Macro/ritratto
Peso: 22 oz.
Stabilizzato: Si
Cosa ci piace: Estremamente nitido.
Cosa non ci piace: Non molto versatile.

Per la fotografia macro ed i ritratti, il 100mm f/2.8 di Canon è una scelta sicura. Questa lente è estremamente nitida, mette a fuoco velocemente ed in modo preciso, ed è parte della serie premium L. Inoltre, ha un ottimo rapporto qualità prezzo a circa 800€, considerando che il Canon 85mm f/1.2 costa quasi 2000€ e qualitativamente si avvicina molto. Entrambi possono essere usati per i ritratti, ma il 100mm f/2.8 ha una distanza minima di messa a fuoco adatta anche alla fotografia macro.

Tenete a mente che a differenza del 50mm f/1.2, questo non è un obiettivo da portare con se ogni giorno. 100mm è ottima per i primi piani e per catturare i dettagli, ma non è ideale per la maggior parte di foto di viaggio o street. Anche i ritratti può rivelarsi troppo ravvicinato. Ma per coloro che fotografano spesso la famiglia o sono ritrattisti professionisti, il Canon 100mm f/2.8 è un obiettivo da avere.

Vedi il Canon 100mm f/2.8L Macro

12. Canon 70-200mm f/2.8L

Canon 70-200mm f2.8 lens

Categoria: Teleobiettivo
Peso: 52.5 oz.
Stabilizzato: Si
Cosa ci piace: Sorprendentemente nitido.
Cosa non ci piace: L’obiettivo di gran lunga più pesante su questa lista.

Abbiamo già apprezzato il Canon 70-200mm f/4 sopra, che è più economico, leggero e dotato di stabilizzazione. Ad ogni modo, non c’è dubbio che la versione f/2.8 sia superiore dal punto di vista ottico e sia la scelta giusta per tutti i professionisti che fanno uso prevalente di questo tipo di ottica. Le immagini prodotte da questo obiettivo sono sorprendentemente nitide su tutto il range di zoom, e la stabilizzazione aiuta molto quando si scatta senza treppiede con un obiettivo così pesante. Sconsigliamo invece di scegliere la versione più economica non-IS del 70-200 f/2.8, adatto solamente nel caso decidiate di scattare esclusivamente su treppiede.

Vedi il Canon 70-200mm f/2.8L

13. Zeiss Milvus 21mm f/2.8

Zeiss Milvus 21mm lens for Canon


Categoria: Grandangolo
Peso: 30 oz.
Stabilizzato: No
Cosa ci piace: Incredibilmente nitido e privo di distorsione.
Cosa non ci piace: Costoso e sprovvisto di autofocus.

Questa non sarebbe una vera lista senza includere un grandangolo fisso di alta qualità. I malati di fotografia adorano le lenti Zeiss, molte delle quali sono prodotte per le fotocamere mirrorless Sony. Ma questo 21mm è uno dei grandangoli qualitativamente migliori al mondo, andando a sostituire la precedente serie Distagon e prodotto sia per Canon EF che per Nikon F.

Cos’ha lo Zeiss Milvus 21mm di tanto speciale? E’ straordinariamente nitido su tutta l’area dell’immagine angoli compresi, la distorsione è praticamente assente, ed offre un contrasto fantastico grazie al rivestimento anti riflesso Zeiss applicato agli elementi ottici. Adoriamo anche la qualità costruttiva eccellente, che aggiunge un po’ di peso ma anche che vi durerà per tutta la vita. Se non avete mai provato la messa a fuoco manuale questo è un modo estremamente costoso per iniziare. Molti di quelli che la provano però, scoprono che è facile, precisa e divertente. Per un obiettivo nativo Canon con l’autofocus invece, provate il 24mm f/1.4.

Vedi lo Zeiss Milvus 21mm f/2.8

14. Canon 100-400mm f/4.5-5.6 II

Canon 100-400mm EF lens

Categoria: Teleobiettivo
Peso: 56.1 oz.
Stabilizzato: Si
Cosa ci piace: Un ottimo obiettivo per la fotografia naturalistica. 
Cosa non ci piace: Non ottimale con scarsa luminosità.

200mm di zoom è buono, ma 400mm è molto meglio. Per la fotografia naturalistica o sportiva, il Canon 100-400mm f/4.5-5.6 è un teleobiettivo sbalorditivo. In condizioni di luce normali, questo obiettivo è in grado di produrre immagini nitide in una varietà di circostanze. L’autofocus è sorprendentemente veloce e la lente è dotata di stabilizzazione dell’immagina per minimizzare il camera shake.

Naturalmente, il maggior difetto del Canon 100-400mm è l’apertura massima di f/4.5-5.6. Ciò significa che l’obiettivo farà fatica in condizioni di scarsa luminosità, e da il meglio di se solo in condizioni normali. Comunque questo non è un problema per la tipologia di foto per cui è stato pensato, rendendolo uno dei teleobiettivi Canon più popolari.

Vedi il Canon 100-400mm f/4.5-5.6

15. Tamron 24-70mm f/2.8

Tamron 24-70mm f2.8 for Canon

Categoria: Viaggio/ritratto
Peso: 29.1 oz.
Stabilizzato: Si
Cosa ci piace: Nitido e performante in scarsa luminosità.
Cosa non ci piace: Autofocus non all’altezza del resto.

Ci vorremmo davvero far piacere il Tamron 24-70mm f/2.8 come alternativa economica all’offerta nativa Canon f/2.8. Nel mondo crop-sensor, ad esempio, è disponibile un elevato numero di zoom Sigma e Tamron tutti molto competitivi. Sfortunatamente, è difficile per noi raccomandare il Tamron 24-70mm f/2.8 per Canon EF. Si, ha la stessa apertura di diaframma massima della versione originale Canon, ma la differenza di soli 400€ di prezzo non giustifica il sacrificio enorme in termini di qualità ottica e costruttiva.

Cosa manca al Tamron 24-70mm f/2.8? Come per molti obiettivi di terze parti, l’autofocus può rivelarsi non preciso e a volte lento. E anche se questo obiettivo è resistente alle intemperie, non è certo all’altezza della linea L di Canon in termini di qualità costruttiva. Un punto positivo invece è la nitidezza ottima su tutto il range di zoom, ma con un prezzo così elevato preferiamo orientarci sul Canon.

Vedi il Tamron 24-70mm f/2.8