Le 10 reflex full-frame più economiche 2019

Le 10 reflex full frame più economiche nel 2019: reflex economiche per tutte le tasche

Una panoramica di tutte le migliori reflex full-frame relativamente economiche, dalle reflex Nikon alle più leggere CSC.

Woman holding Canon EOS 6D Mark II

Quali le migliori reflex full-frame più economiche? Le fotocamere digitali full-frame erano un tempo prerogativa dei professionisti e gli appassionati più facoltosi. Ma con l’aumentare della competizione (ed l’accumularsi di modelli datati con l’uscita di nuovi modelli) i prezzi sono scesi ad un punto in cui sono accessibili da molti appassionati.

Non stiamo dicendo che i produttori stiano regalando fotocamere full frame, ma ci sono effettivamente parecchie occasioni in giro. Se non avete problemi ad acquistare una fotocamera più datata, o sacrificare un po’ di performance in cambio de look tipico offerto dal sensore più grande.



Per quelli alla ricerca di qualcosa in più costoso, date un’occhiata alla nostra lista.

Per il resto di voi comuni mortali, abbiamo messo insieme questa lista delle 10 fotocamere full-frame più economiche che potete trovare sul mercato. Dalle opzioni low-res pensate per la fotografia in condizioni di luce scarsa, alle fotocamere ad alta risoluzione in grado di catturare files grandi e dettagliati.

Che siate in cerca di un upgrade dal vostro sensore APS-C, o qualcosa in grado di competere con le migliori mirrorless in circolazione. O che stiate semplicemente pensando di cambiare completamente attrezzatura, questa carrellata vi guiderà attraverso le migliori fotocamere full frame disponibili.

1. Canon EOS 6D Mark II

L’ultima full-frame di Canon guadagna un AF più sofisticato ed un display touch

Tipologia: DSLR | Sensore: Full frame | Megapixels: 26.2MP | Attacco obiettivo: Canon EF | Schermo: 3in vari-angle touchscreen, 1,040,000 dots | Viewfinder: Optical | Velocità massima: 6.5fps | Risoluzione Video: 1080p | Consigliata per: Appassionati/Professionisti

Arrivata cinque anni dopo l’originale Canon EOS 6D, la EOS 6D Mark II vede alcuni significativi miglioramenti. Così come un grosso passo avanti in risoluzione – da 20.2MP a 26.2MP – è dotata dell’ultimo DIGIC 7 di Canon come processore, un display touch orientabile e la stabilizzazione a 5 assi per il video (che arriva fino a 1080p e non a 4K). L’autofocus riceve un salutare boost sottoforma di 45 focus-points, di cui 27 f/8 compatibili. Il sistema è sensibile fino a -3EV e beneficia dell’eccellente Dual Pixel CMOS AF in Live View e anche in video. E’ un’ottima fotocamera con cui scattare, ma nei nostri test abbiamo riscontrato un range dinamico non proprio al top, e la mancanza di un viewfinder con copertura al 100% ci ha lasciato con l’amaro in bocca.

Clicca qui per scoprire il prezzo su Amazon

2. Nikon D610

La reflex full-frame “Junior” è diventata un affare

Tipologia: DSLR | Sensore: Full frame | Megapixels: 24.3MP | Attacco obiettivo: Nikon F | Schermo: 3.2in fixed, 921,000 dots | Viewfinder: Optical | Velocità massima: 6fps | Risoluzione video: 1080p | Consigliata per: Appassionati/professionisti

Dovrete spolverare la vostra lente d’ingrandimento per trovare le differenze tra la Nikon D610 e la D600. Uscita solo un anno dopo la sua sorella maggiore – e poco dopo la polemica del “sensore sporco” della D600 – la D610 è praticamente identica alla sua versione precedente. A parte la raffica leggermente più veloce – 6fps contro 5.5fps della precedente – più una modalità raffica “silenziosa” a 3fps ed un bilanciamento del bianco ri-tarato, le specifiche tecniche sono praticamente le stesse. Fortunatamente, sono piuttosto attraenti. Alcune delle specifiche includono un sensore a 24.3MP FX sigillato contro le intemperie ed un AF a 39 focus-points. A completare il pacchetto ci sono due slot per SD card ed un viewfinder ottico quasi al 100% di copertura.

Clicca qui per scoprire il prezzo su Amazon

3. Nikon D750

Potrà essere leggermente invecchiata, ma la D750 offre ancora una scheda tecnica di tutto rispetto

Tipologia: DSLR | Sensore: Full frame | Megapixels: 24.3MP | Attacco obiettivo: Nikon F | Schermo: 3.2in tilting touchscreen, 1,228,000 dots | Viewfinder: Ottico | Velocità massima: 6.5fps | Risoluzione video: 1080p | Consigliata per: Appassionati/professionisti

La D750 sta in mezzo tra la più economica D610 e le professionali D810/D850 nella gamma Nikon Full-Frame. Questo livello intermedio prende in prestito funzionalità da entrambe le “rivali”, quindi mentre esteticamente si avvicina alla D610, e ne condivide l’otturatore da fotocamera economica a 1/4,000sec di velocità massima e 24.3MP di risoluzione – anche se con un nuovo sensore riprogettato – è dotata di una versione aggiornata dell’AF a 51 punti della D810. La D750 non è un mostro di Frankenstein fatto a reflex comunque, ed il suo autofocus preciso combinato con uno schermo posteriore girevole (una delle prime full-frame ad esserne provvista), il Wifi integrato ed il video a 1080p 60fps fanno di questa fotocamera un’ottima compagna di vita.

Clicca qui per scoprire il prezzo su Amazon

4. Nikon D810

La fotografia ad alta risoluzione è appena diventata un po’ più accessibile

Tipologia: DSLR | Sensore: Full frame | Megapixels: 36.3MP | Attacco obiettivo: Nikon F | Schermo: 3.2in fixed, 1,229,000 dots | Viewfinder: Ottico | Velocità massima: 5fps | Risoluzione video: 1080p | Consigliata per: Esperti

Con l’uscita dell’estremamente costosa Nikon D850, la D810 si ritaglia un posticino nella nostra lista di fotocamere full-frame “economiche”, anche se questo modello non si può esattamente definire economico. Come successore della D800, la D810 prende l’assicella della risoluzione a 36.3MP della D800 e… , beh la mantiene alla stessa altezza. La risoluzione può essere la stessa sulla carta, ma il sensore ha un nuovo design, con Nikon che manda in pensione il filtro Anti Aliasing per massimizzare la quantità di dettaglio che può essere catturato. Migliorato anche il processore – ora EXPEED 4 – così come migliora la raffica a 5fps a risoluzione massima. Difetti? La dimensione dei files significa che avrete poi bisogno di un computer abbastanza potente per poter gestire il tutto – e lo spazio di archiviazione potrebbe essere anch’esso un problema.

Clicca qui per scoprire il prezzo su Amazon

5. Nikon DF

Un gustoso mix di stile e sostanza

Tipologia: DSLR | Sensore: Full frame | Megapixels: 16.2MP | Attacco obiettivo: Nikon F | Schermo: 3.2-inch fixed, 921,000 dots | Viewfinder: Ottico | Velocità massima: 5.5fps | Risoluzione video: Nessuna | Consigliata per: Appassionati/professionisti

A scontrarsi contro le risoluzioni di 50.6MP della Canon 5DS/R, o contro i 45.7 MP della Nikon D850, i 16.2MP full frame della Nikon DF sembrano un po’ miseri. Ma almeno il sensore ha il suo pedigree – è lo stesso che troviamo nella vecchia Nikon di bandiera, la Nikon D4 – ed il relativo numero di pixel più basso si può rivelare persino un vantaggio in condizioni di scarsa luminosità. Tuttavia è quello che c’è all’esterno che è veramente degno di nota. Lo stile retrò della DF attinge dalle vecchie Nikon con i suoi controlli tradizionali a manopola con un layout che piacerà molto a quelli che amano il processo di fotografare tanto quanto il risultato finale. Comparata alle altre Reflex Nikon FX, il prezzo della DF rimane decisamente alto per le sue caratteristiche tecniche, ma almeno sarete in grado di “sentire” e vedere dove sono finiti i vostri soldi.

Vedi Nikon DF

6. Sony A7

Il modello originale di questa mirrorless full-frame si può considerare economico ora

Tipologia: Mirrorless | Sensore: Full frame | Megapixels: 24.3MP | Attcco Obiettivo: Sony E | Schermo: 3in orientabile, 921,600 dots | Viewfinder: Elettronico | Velocità massima: 5fps | Risoluzione video: 1080p | Consigliata per: Appassionati

Se l’ingombro di una reflex full-frame vi fa passare la voglia di effettuare l’upgrade, la piccola e leggera Sony A7 potrebbe farvi cambiare idea. Ovviamente, una volta montato un teleobiettivo le dimensioni della A7 non sono poi così diverse da una reflex, ma resta il fatto che il corpo macchina è decisamente meno ingombrante. La A7 è stato il primo sistema mirrorless compatto full-frame sul mercato, e anche se sprovvisto di alcune delle più recenti features come il touchscreen o il video 4K, la qualità dei file RAW prodotti dal sensore Exmor 24.3MP CMOS continua ad impressionare. L’unico vero svantaggio è la durata della batteria relativamente scarsa, ma il prezzo decisamente basso a cui potete trovare la A7 oggi vi permetterà di acquistare qualche batteria di riserva in più.

Clicca qui per scoprire il prezzo su Amazon

7. Sony A7 II

Internamente simile alla A7 con qualche piccolo miglioramento

Tipologia: Mirrorless | Sensore: Full frame | Megapixels: 24.3MP | Attacco obiettivo: Sony E | Schermo: 3in orientabile, 1,228,800 dots | Viewfinder: Elettronico | Velocità massima: 5fps | Risoluzione video: 1080p | Consigliata per: Appassionati/Professionisti

Clicca qui per scoprire il prezzo su Amazon

8. Sony A7 III

La migliore e più versatile nella linea Sony A7

Tipologia: Mirrorless | Sensore: Full frame | Megapixels: 24.3MP | Attacco Obiettivo: Sony E | Schermo: 3in orientabile & touch, 922,000 dots | Viewfinder: Elettronico 2,359k dots | Velocità massima: 10fps | Risoluzione video: 4K | Consigliata per: Appassionati/professionisti

In alcune occasioni, la Sony A7 e A7 II sono state viste come versioni scarse rispetto ai modelli ad alta risoluzione A7R. La A7 III mette tutti a tacere, e anche se non ha la stessa quantità di megapixel dei corpi macchina A7R, è sicuramente più versatile. I punti di forza includono lo stabilizzatore integrato 5-stop ed un autofocus chirurgico a 696 punti. La combinazione di queste due cose permette di scattare praticamente in qualsiasi condizione. Nel frattempo, il sensore di nuova generazione da 24.2 MP fa coppia con il processore nel produrre immagini estremamente pulite anche a ISO elevati. Per scattare indoor con luce naturale, la A7III batte qualsiasi camera della serie A7R. E mentre è uno dei corpi macchina più costosi su questa lista, offre decisamente molto per quello che costa, soprattutto se acquistata in coppia con il Sony’s 28-70mm f/3.5-5.6 OSS.

Clicca qui per scoprire il prezzo su Amazon

9. Sony A7S

Un peso massimo del video 4K che non brilla troppo per la fotografia, la A7S è una mirrorless per specialisti

Tipologia: Mirrorless | Sensore: Full frame | Megapixels: 12.2MP | Attacco Obiettivo: Sony E | Schermo: 3in orientabile, 921,600 dots | Viewfinder: Elettronico | Velocità massima: 5fps | Risoluzione video: 4K | Consigliata per: Esperti

La risoluzione 12.2MP potrà sembrare un ritorno al 2002 per alcuni, ma il sensore CMOS full-frame dentro la Sony A7S da il meglio di se al buio. La S sta per “sensitivity mastered” – e con ottime ragioni. La A7S ha una sensibilità nativa di ISO100-102,400, ma tenendo la risoluzione bassa riesce ad avere risultati migliori in quanto i pixel sono più grandi così da ridurre il rumore. La performance video è ad alti livelli, con video 4K, S-Log2 e output HDMI – anche se è possibile registrare in 4K solo verso un recorder esterno (avrete bisogno di una A7S II per 4K interno). Se fotografare e filmare al buio è una vostra priorità la A7S è un’ottima opzione, altrimenti l’altra risoluzione e lo stabilizzatore della A7 II la rendono probabilmente più versatile.

Clicca qui per scoprire il prezzo su Amazon

10. Pentax K-1 Mark II

Qualità costruttiva professionale

Tipologia: DSLR | Sensore: Full frame | Megapixels: 36.4MP | Attacco Obiettivo: Pentax K | Schermo: 3.2in orientabile, 1,037,000 dots | Viewfinder: Ottico | Velocità massima: 4.4fps (6.4fps in APS-C crop mode | Risoluzione video: 1080p | Consigliata per: Appassionati/professionisti

A questo prezzo, la K-1 Mark II offre qualità costruttiva professionale con weather sealing compreso. Ed è anche piena di sorprese all’interno, con uno stabilizzatore 5-axis sensor-shift, GPS ed una bussola elettronica integrata. Gli accessori ad alta tecnologia vengono usanti intelligentemente, inclusa la modalità “astrotracer” che è in grado di capire dove si trova la fotocamera, in che direzione è puntata, e l’inclinazione rispetto all’orizzonte. In seguito il sistema di stabilizzazione dell’immagine traccia il cielo notturno durante le lunghe esposizioni, in modo che la luna, le stelle e gli altri corpi celesti rimangano fissi nell’immagine, anzichè diventare linee. Un’altra modalità permette di muovere il sensore poco per volta con una serie di 4 scatti in sequenza. I risultati vengono combinati in un’immagine composite ad altissima risoluzione. Purtroppo, il sistema di auto focus non è altrettanto impressionante e a volte fa fatica ad agganciare i soggetti in movimento. La velocità massima della raffica in full-frame è di appena 4.4fps, il che rende questa fotocamera poco adatta per lo sport e la fotografia naturalistica.

Clicca qui per scoprire il prezzo su Amazon

Leggi anche:

Lusso a 360 gradi

Le migliori fotocamere per Video 2019

10 obiettivi Nikon FX (full frame) da avere

Nikon o Canon ; quale fotocamera acquistare

Le 10 migliori fotocamere su smartphone di fascia bassa 2019

Le migliori Fotocamere Mirrorless 2019