Le 10 migliori fotocamere compatte

Le fotocamere compatte ed il mercato di questo tipo di fotocamera è cambiato parecchio in questi ultimi anni. Gli smartphone hanno decimato il range entry-level delle point-and-shoot un tempo molto popolari, e come risposta le case produttrici si sono concentrate sui modelli più avanzati che fanno presa sui fotografi più “esperti”.

Oltre all’avanzata di sensori di dimensioni sempre più generose, alcune fotocamere compatte ora sono dotate di obiettivi con range di zoom lunghi e diaframmi aperti, e sono dotate di controlli migliori per la regolazione dell’esposizione. La connettività wi-fi è anch’essa ormai routine, in modo da poter trasferire gli scatti velocemente sul telefono.

Molti appassionati di fotografia un tempo erano molto scettici riguardo le fotocamere compatte digitali, ma al giorno d’oggi ci sono molte valide alternative alle reflex digitali e le fotocamere mirrorless.

1. Panasonic Lumix LX100

Panasonic Lumix LX100
Panasonic Lumix LX100

Un classico delle compatte, con un sensore grande, controlli classici e dotata di viewfinder.

Sensore: Micro 4/3, 12.8MP | Obiettivo: 24-75mm, f/1.7-2.8 | Monitor: 3.0-inch, 921,000 dots | Viewfinder: EVF | Scatto continuo: 11fps | Video: 4K | Livello utente: Intermedio/esperto

I fotografi esperti solitamente optano per una Reflex digitale, ma vogliono anche qualcosa da poter infilare in tasca per i giorni in cui la reflex deve rimanere a casa. Solitamente, questo significa scendere a patti con un sensore più piccolo – ma non questa volta. In qualche modo, Panasonic è riuscita ad infilare un sensore CSC micro 4/3 nel corpo macchina di una compatta. E non solo, ha aggiunto un anello del diaframma, una manopola per la regolazione dell’otturatore ED un viewfinder elettronico.  La LX100 era piuttosto costosa quando è uscita, ma il prezzo ha continuato a calare da allora, e rimane ancora adesso una fotocamera eccezionale.

Clicca qui per leggere le specifiche dettagliate della Panasonic Lumix LX100 su Amazon.it

 

2. Fuji X70

Fujifilm X70
Fujifilm X70

Ottima per coloro che vogliono un sensore più grande della media e controlli tradizionali.

Sensore: APS-C, 16.3MP | Obiettivo: 28mm, f/2.8 | Monitor: 3.0-inch touchscreen, 1,040,000 dots | Viewfinder: No | Scatto continuo: 10fps | Video: 1080p | Livello utente: Intermedio/esperto

Fuji ha avuto un enorme successo con le sue fotocamere compatte della serie X, e la X70 sembra essere una scelta popolare tra i fotografi che necessitano di una camera piccola con tutte le caratteristiche che offre Fuji per le sue serie X. Il sensore è in formato APS-C, più grande quindi della LX100, e restituisce immagini di qualità superba. L’obiettivo fisso 28mm f/2.8 non è adatto a tutti però, e purtroppo la fotocamera non è dotata di viewfinder. In compenso è presente un touch-screen ruotabile, e controlli manuali estremamente veloci e funzionali.

Clicca qui per leggere le specifiche dettagliate della Fujifilm X70 su Amazon.it

3. Panasonic Lumix LX15

Panasonic Lumix LX15
Panasonic Lumix LX15

Sensore: 1-inch type, 20.1MP | Obiettivo: 24-72mm, f/1.4-2.8 | Monitor: 3.0-inch touchscreen, 1,040,000 dots | Viewfinder: No | Scatto Continuo: 6fps | Video: 4K | Livello Utente: Principiante/Intermedio

Panasonic si è fatta strada nel mondo dei sensori cosidetti “1-inch” con la fantastica LX15, il perfetto bilanciamento di performance, caratteristiche e prezzo. Prima, le cattive notizie – non è dotata di viewfinder elettronico, ma l’obiettivo è uno dei più veloci sul mercato con un’apertura diaframma massima di f/1.4. Aggiungete un design estremamente curato, doppi controlli e touchscreen, AF preciso e video in 4K, ed avrete una delle migliori fotocamere compatte presenti sul mercato.

Clicca qui per leggere le specifiche dettagliate della Panasonic Lumix LX15 su Amazon.it

4. Panasonic TZ100

Panasonic Lumix TZ100
Panasonic Lumix TZ100

 Sensore: 1-inch type, 20.1MP | Obiettivo: 25-250mm, f/2.8-5.9 | Monitor: 3.0-inch touchscreen, 1,040,000 dots | Viewfinder: EVF | Scatto continuo: 10fps | Video: 4K | Livello utente: principiante/intermedio

Panasonic ha praticamente inventato il genere fotocamera-da-viaggio-comptta-zoom. Ad ogni modo i tempi cambiano, e per restare al passo, Panasonic ha deciso di produrre una fotocamera con le stesse dimensioni delle TZ precedenti, ma di infilarci un sensore più grande. Questo permette ai pixel di essere circa 2.4x più grandi rispetto agli altri modelli, e di conseguenza di ottenere immagini migliori.

Clicca qui per leggere le specifiche dettagliate della Panasonic TZ100 su Amazon.it

5. Canon PowerShot G7 X II

Canon PowerShot G7 X MARK II
Canon PowerShot G7 X MARK II

Con un nuovo processore, la G7 X II è una delle migliori fotocamere compatte in commercio.

Sensore: 1-inch, 20.1MP | Obiettivo: 24-100mm, f/1.8-2.8 | Monitor: 3.0-inch tilt-angle touchscreen, 1,040,000 dots | Viewfinder: No | Scatto continuo: 8fps | Video: 1080p | Livello utente: Principiante/Intermedio

L’aggiunta dell’ultimo processore DIGIC 7 porta un bel po’ di miglioramenti per quanto riguarda le performance rispetto al modello originale. Lo zoom ottico 4.2x è più lungo di camere come la Sony RX100 IV o la Panasonic LX15, e l’apertura diaframma variabile veloce rende la G7X II una fotocamera estremamente versatile anche quando i livelli di luce si abbassano.

 

Clicca qui per leggere le specifiche dettagliate della Canon PowerShot G7X II su Amazon.itFuji X100T

6. Fuji X100T

Fujifilm X100T
Fujifilm X100T

Sensore: APS-C X-Trans, 16.3MP | Obiettivo: 35mm, f/2 | Monitor: 3.0-inch, 1,040,000 dots | Viewfinder: Hybrid optical/EVF | Scatto continuo: 6fps | Video: 1080p | Livello utente: Esperto

La X100T è un piacere per gli occhi e all’utilizzo, ma non è per tutti! E’ relativamente grande, ha uno stile retro e una lunghezza focale fissa equivalente di 35mm f/2.0. E’ progettata per i fotografi che amano la sensazione di “pesantezza” ed i controlli esterni manuali di un rangefinder tradizionale 35mm. E’ una camera relativamente specializzata che va utilizzata per un certo tipo di fotografia (street ad esempio).

Clicca qui per leggere le specifiche dettagliate della Fujifilm X100T su Amazon.it

7. Sony RX100 IV

Sony RX100 IV
Sony RX100 IV

Sensore: 1-inch, 20.1MP | Obiettivo: 24-70mm, f/1.8-2.8 | Monitor: 3.0-inch tilt-angle display, 1,228,800 dots | Viewfinder: EVF | Scatto continuo: 16fps | Video: 4K | Livello utente: Intermedio/Esperto

La RX100 originale di Sony è stata una fotocamera di bandiera che ha unito un sensore 1-inch in un corpo macchina in metallo compatto, dotato di controlli e qualità di immagine che richiedono i veri appassionati. La RX100 IV va un passo oltre, con un nuovo sensore progettato per la cattura di dati ad alta velocità. Questo significa che è possibile girare video in 4K, slow motion 40x e 16fps in modalità scatto continuo. E non dimentichiamo l’ottimo viewfinder elettronico di cui molte rivali sono sprovviste. E’ sicuramente un’opzione costosa, ma se state cercando una camera vesatile, tascabile e con un obiettivo zoom di qualità, non rimarrete delusi.

Clicca qui per leggere le specifiche dettagliate della Sony RX100 IV su Amazon.itPanasonic FZ1000

8. Panasonic Lumix FZ1000

Panasonic Lumix FZ1000
Panasonic Lumix FZ1000

Sensore: 1-inch, 20.1MP | Obiettivo: 25-400mm, f/2.8-4 | Monitor: 3.0-inch articulating display, 921,000 dots | Viewfinder: EVF | Scatto Continuo: 12fps | Video: 4K | Livello utente: Intermedio

Il trend dell’adozione di sensori sempre più grandi si fa notare anche nella Panasonic FZ1000. Le fotocamere Bridge sono estremamente popolari perchè offrono un enorme range di zoom ad un costo molto contenuto. Per progettare un grosso zoom però, i produttori devono utilizzare un sensore più piccolo – ed è qui che Panasonic ha optato di sacrificare un po di zoom per mantenere elevata la qualità dell’immagine.

Clicca qui per leggere le specifiche dettagliate della Panasonic Lumix FZ1000 su Amazon.it

9. Sony RX10 III

Sony RX10 III
Sony RX10 III

Sensore: 1-inch CMOS, 20.2MP | Obiettivo: 24-600mm, f/2.4-4 | Monitor: 3.0-inch tilt-angle display, 1.23m dots | Viewfinder: EVF | Scatto continuo: 14fps | Video: 4K | Livello utente: Intermedio/Esperto

Sony ha preso il 24-200mm della RX10 II e l’ha messo sotto steroidi, con la nuova lente che copre un range assurdi di 24-600mm. L’apertura di diaframma è di f/2.4-4. Il sensore è in grado di restituire immagini estremamente dettagliate, mentre le performance a ISO elevati sono decisamente degne di nota. Il feeling è quello di una reflex digitale. Non dimentichiamo la capacità di registrare video in 4K. L’unico difetto forse è il prezzo leggermente elevato anche paragonato con alcune reflex digitali e mirrorless decisamente allettanti.

Clicca qui per leggere le specifiche dettagliate della Sony RX10 III su Amazon.it

Leica Q10. Leica Q

Leica Q
Leica Q

Sensore: Full-frame, 24.2MP | Obiettivo: 28mm f/1.7 | Monitor: 3.0-inch touchscreen, 1,040,000 dots | Viewfinder: EVF | Scatto Continuo: 10fps | Video: 1080p | Livello Utente: Esperto

Quando la fotografia era principalmente analogica, la maggior parte delle fotocamere utilizzavano rullini da 35mm, le stesse dimensioni del sensore di una reflex digitale professionale. Questo significava che ogni fotocamera dotata di un obiettivo decente era in grado di produrre ottime immagini. La fotografia digitale ha cambiato questo aspetto e molte fotocamere compatte con sensori più piccoli hanno reso più difficile ottenere buone foto. Leica e Sony sono le uniche compagnie che producono una fotocamera compatta con sensore full-frame, e mentre le Sony RX1 sono fantastiche, la Leica Q (Typ 116) ci hanno completamente fatto innamorare. Il più grosso difetto è il prezzo, inutile girarci intorno. Ma per una grossa fetta del vostro conto in banca avrete una camera con un obiettivo Leica Summilux 28mm f/1.7 ASPH, un viewfinder elettronico stupendo con 3,680,000 dots, un display 3 pollici touch da 1,040,000-dot, autofocus da livelli professionali e controlli manuali. Nonostante il prezzo, Leica non riesce a produrre abbastanza modelli da soddisfare tutta la domanda per questo gioiello.