Canon EOS 750D – Recensione

COS’E’ LA CANON EOS 750D?

La Canon EOS 750D è una reflex digitale che, pur non sul gradino più basso come la EOS 1200D, è ragionevolmente accessibile, e si rivolge a coloro che non vogliono immergersi totalmente nel lato manuale della fotografia. Essa racchiude i benefici di una reflex per quanto riguarda la scelta dell’obiettivo e buona qualità dell’ immagine, senza la curva di apprendimento scoraggiante.

Se siete interessati a tuffarvi in alcuni dei principi più avanzati della fotografia, prendete in considerazione anche la Canon EOS 760D, che ha le stesse parti interne, ma più controlli manuali.

Vuoi mantenere le cose semplici? L’unico problema “serio” con la Canon EOS 750D è che non offre una buona gamma dinamica, alla pari con i suoi rivali, la Nikon D5500 e la Pentax K-S2.

 

CANON EOS 750D: DESIGN E MANEGGEVOLEZZA

La Canon EOS 750D ha il classico aspetto DSLR Canon, con un corpo nero grosso che la maggior parte delle persone saranno in grado di distinguere dagli altri modelli Canon entry-level, guardando la targhetta del nome..

Essendo un modello di fascia più bassa, le parti esterne della Canon EOS 750D sono in policarbonato e non in lega di magnesio, che si trova solo su modelli un po’ più costosi. Non si sente ultra-high-end, ma risulta comunque estremamente solida.

Non c’è scricchiolio o deformazione delle parti che compongono il guscio della Canon EOS 750D, ed ha uno scheletro in alluminio sotto la plastica per aiutare a mantenere tutto rigido. Una costruzione leggermente più bassa in qualità aiuta anche a mantenere il peso contenuto della fotocamera.

Canon EOS 750D 11

E’ 25g più leggera rispetto al suo predecessore la 700D, e si sente piacevolmente leggera per una reflex. Il passo successivo sarebbe quello di aggiungere protezione per le intemperie sulle reflex  più accessibili come la Canon EOS 750D. Questo purtroppo è ancora riservato esclusivamente per le fotocamere più costose di Canon (e Nikon).

Un corpo in policarbonato così leggero può diventare uno svantaggio quando si vanno a montare montare lenti giganti veloci, ma se si vuole assaggiare alcune opzioni più economiche di alta qualità come la lente 50mm F1.8, funzioneranno perfettamente sulla vostra Canon EOS 750D.

Cosa c’è un po ‘più specifico per la Canon EOS 750D è uno stile di controllo molto rilassato. Ha solo il singolo controllo manuale sulla piastra superiore, e un selettore di modalità molto facile da raggiungere.

 

Canon EOS 750D 15

Questo stile è un esatto opposto rispetto al fratello della 750D, la Canon EOS 760D. Quel modello offre il controllo manuale in più ed un display extra sulla piastra superiore.

Se pensate che la vostra prossima fotocamera è probabile che sia un trampolino di lancio verso la  fotografia più seria, e, un giorno, una vera e propria DSLR di fascia alta, la 760D è una scommessa molto migliore. Pensi di scattare la maggior parte del tempo utilizzando la modalità Auto? Non c’è vergogna nello scegliere la 750D. Riducendo il numero di controlli Canon è stata in grado di rendere i pochi presenti estremamente di facile accesso. Questa fotocamera è facile da usare, e – cerchiamo di non esagerare il problema – la modalità manuale è ancora presente e funziona esattamente come tutte le altre reflex, ma con meno controlli diretti.

Il selettore di modalità dispone di modalità con priorità che consentono di controllare un elemento principale, come l’apertura o la velocità dell’otturatore, lasciando che la fotocamera decida il resto per soddisfare al meglio tale impostazione. Usiamo queste modalità  di “manuale facile” circa il 90 per cento del tempo.

CANON EOS 750D: SCHERMO ED EVF

La Canon EOS 750D fornisce tutte le nozioni di base quando si tratta di anteprima e rivedere le immagini. C’è un display ad angolazione variabile da 3 pollici sul retro il cui pannello è lo stesso trovato sulla 700D. Si tratta di un LCD da 1,04 milioni di punti Clear View II, con un aspetto 3: 2 come il sensore della fotocamera. Il supporto touchscreen significa che è possibile selezionare il vostro punto di fuoco con un dito quando si utilizza il Live View.

Perfettamente in linea con lo  stile abbastanza facile della fotocamera, lo schermo della Canon EOS 750D si inclina fuori e su / giù per far vedere ciò che si sta inquadrando quando si tiene la fotocamera sopra o sotto la testa in modo estremamente facile. E a tutti i tipi di angoli. Si tratta di un meccanismo di alta qualità ad angolazione variabile.

Canon EOS 750D 9

Diversamente dalla maggior parte delle reflex digitali, non c’è un calo significativo delle prestazioni per l’utilizzo del display LCD, piuttosto che il mirino per visualizzare in anteprima l’immagine. Come la Canon EOS 750D utilizza pixel a rilevazione di fase sul sensore, piuttosto che il classico sistema di rilevamento AF a contrasto, rimane comunque veloce.

L’unico problema che abbiamo è per il mirino, non lo schermo. Essendo un modello più economico, offre solo il 95 per cento di copertura del fotogramma, il che significa lo scatto sarà effettivamente un po’ più grande di quanto si può vedere attraverso il mirino. Questa è la stessa copertura della Nikon D5500, anche se ad un prezzo simile la Pentax K-S2 gestisce una copertura del 100 per cento.

Canon EOS 750D 21

CANON EOS 750D: CARATTERISTICHE

A volte può sembrare che i produttori di DSLR aggiungano funzionalità quando hanno bisogno, ma la Canon EOS 750D dispone di connettività wireless abbastanza up-to-date. Ha Wi-Fi, e NFC per rendere l’abbinamento con i telefoni compatibili estremamente facile.

Il lato software della Canon EOS 750D Wi-Fi tiene il passo con quello che la  maggior parte degli altri produttori offrono. Così come il trasferimento di immagini e controllare l’otturatore a distanza, è possibile modificare le impostazioni della fotocamera, come apertura, velocità dell’otturatore e ISO dal tuo cellulare o tablet. Non male, vero?

Canon EOS 750D 17

CANON EOS 750D: PERFORMANCE ED AF

Il processore DIGIC 6 consente di scattare a 5 fps, che è diventato il livello di velocità standard per qualsiasi reflex digitale di tutti i giorni che si rispetti. E’ la stessa velocità della 700D. Ciò che è cambiato, però, è il buffer. Il limite di file RAW di 8 può non sembrare impressionante, ma essere in grado di scattare fino a 940 immagini JPEG in serie sicuramente si.

È effettivamente possibile scattare fino a quando la scheda di memoria è in grado di gestire. E’un buon motivo per investire in una scheda veloce: abbiamo testato con un Lexar Professional 2000x 64GB SDXC UHS-II e siamo riusciti a scattare in raffica praticamente a tempo indeterminato. Canon EOS 750D 3

La velocità non è migliorata molto rispetto alla 700D, ma il sistema AF si. La Canon EOS 750D ha un sensore a 19-punti, con tutti i punti-a croce, così come i pixel di rilevamento di fase sul sensore che abbiamo visto aggiunti alla Canon EOS M3 CSC. Questi sono usati quando si è in modalità Live View.

Il nucleo AF che si ottiene quando si utilizza il mirino è lo stesso visto nel Canon 70D. È molto veloce e copre la parte centrale della scena, con sette colonne di punti AF.

Il sistema di 39 punti della Nikon D5500 offre una più ampia diffusione, ma quello che si ottiene qui è migliore rispetto ai sistemi della Pentax K-S2.

Vista dal vivo le prestazioni di messa a fuoco sono veramente impressionanti. E ‘veloce, fluido e silenzioso quando viene utilizzato con la lente kit 18-55mm STM standard. STM significa l’obiettivo utilizza il motore super-silenzioso progettato per non fare il tipo di rumore che ti rovina le riprese dei video.

Il monitoraggio di messa a fuoco è buono, a patto che il soggetto non sia troppo irregolare. Il sistema AF è forse la migliore ragione per avere una macchina fotografica come la Canon EOS 750D come alternativa ad una compatta. A questo prezzo, anche fotocamere come la Fujifilm X-T10 offrono livelli piuttosto buoni.

 

CANON EOS 750D: QUALITA DELL’IMMAGINE

Uno dei miglioramenti più accattivanti fatti per la EOS 750D rispetto al suo predecessore è un aumento della risoluzione, da 18 megapixel a 24,2. Tuttavia, in questa fotocamera  si continua ad usare un filtro AA. Un filtro anti-aliasing aiuta a sbarazzarsi di rumore moiré che può apparire o altri tipi di piccoli dettagli, ma comporta anche un leggero ammorbidimento dell’immagine.

Di conseguenza, la Canon EOS 750D cattura un po ‘meno dettagli rispetto alla Nikon D5500 alla base ISO, segnando 3200lph nei nostri laboratori test contro  3400lph della D5500. Tuttavia, i dettagli di acquisizione sono buoni come ci si aspetterebbe da una fotocamera dotata di questa risoluzione.

 

Canon EOS 750D 13

La velocità dell’otturatore va da 30s a 1/4000 di secondo, e gamma ISO nativa della 750D è 100-12800, con un 25600 in modalità estesa disponibile. Tuttavia, nel nostro test abbiamo scoperto che conviene puntare a rimanere a ISO 6400 o al di sotto, quando possibile.

Il sensore fa alla Canon EOS 750D qualche favore in questo senso, perché il suo range dinamico per tutta la gamma di sensibilità è peggiore di quella della Nikon D5500  e Pentax K-S2, i suoi due più chiari rivali. Nei nostri test di laboratorio, ha realizzato 11.5 stop di gamma dinamica a ISO 100, significativamente peggiore della 12.3EV della D5500 alla stessa sensibilità.

Canon EOS 750D 7

Anche scattando in RAW, si hanno meno possibilità di tirare fuori dettagli in ombra nelle immagini rispetto  al meglio in questa classe. C’è un modo di ottimizzare il Sistema di illuminazione che è possibile utilizzare per migliorare la gamma dinamica nelle file JPEG, e una modalità HDR a tutto campo multi-esposizione, anche se è necessario montare la Canon EOS 750D su un treppiede per evitare il motion blur.

In definitiva, le prestazioni della gamma dinamica della Canon EOS 750D sono piuttosto deludenti. Tuttavia, in generale i risultati dovrebbero essere buoni, e il sistema di misurazione 7650 pixel è meglio che il tipo SPC di misurazione a 63 zone utilizzato nella vecchia 700D. E precedenti eccellenti reflex digitali Canon hanno prodotto i risultati dei test simili così così, con la Canon 70D raggiungere quasi lo stesso punteggio. In generale, gli scatti sono molto più impressionanti di quello che il deficit di gamma dinamica potrebbe suggerire. Solo i puristi probabilmente se ne accorgeranno.

Canon EOS 750D

Canon EOS 750D 5

DOVREI ACQUISTARE LA CANON EOS 750D?

La Canon EOS 750D è una reflex digitale solida che non costa un patrimonio e regala buone prestazioni AF in una fotocamera che troviamo deliziosamente facile da usare. Si ottiene il pick-up-and-go tipico di una macchina fotografica più casual, con i vantaggi di una DSLR.

Tuttavia, a meno che non si è già impegnati con un sistema di lenti Canon, la Nikon D5500 è un’alternativa molto attraente.

Nel vostro petto batte un cuore  Canon? Questa rimane un’ottima scelta soprattutto per quanto riguarda la velocità dell’autofocus, ma assicuratevi di non volere una EOS 760D, che ha controlli più manuali e un’interfaccia hardware più pro.

Scopri subito quanto costa su Amazon.it!