NIKON D5500 RECENSIONE

NIKON D5500

Ma, quelli in cerca di una farebbero bene a dare un’occhiata  alla Nikon D5500. La D5500 dispone di un sensore da 24,2 megapixel, maneggevolezza sopra la media  e funzionalità di riduzione del rumore molto valida. L’unico inconveniente  è che alla  D5500 manca di un vero upgrade sostanzioso rispetto alla sua sorella maggiore,la Nikon D5300.

Nikon D5500 11

Nikon D5500 – Design e Maneggevolezza

 

La D5500 utilizza un nuovo stile di corpo macchina per Nikon. E ‘più piccolo e leggero rispetto alla D5300, ma le modifiche di progettazione non sono una vera e propria  miniaturizzazione di questa fotocamera.

A 420 g (solo corpo) è significativamente più leggera della D5300 e a 124 x 97 x 70mm è leggermente più piccola. Tuttavia, in realtà è l’obiettivo a dare una sensazione nel complesso diversa. Come la Nikon D750, la D5500 ha una presa molto più profonda rispetto alle precedenti fotocamere Nikon, dando una presa più salda e confortevole.

 

Nikon D5500 5.

Parte di ciò che rende tutto questo possibile è un nuovo stile di costruzione. Invece del policarbonato (plastica) o una lega di magnesio, la Nikon D5500 è fatta di un composito in fibra di carbonio. In questo modo presumibilmente Nikon è riuscita ad utilizzare meno volume di materiale per ottenere la stessa robustezza.

La sensazione è diversa, ma l’aspetto e il layout sono simili alla D5300. Sono disponibili due ghiere di controllo manuale: una intorno al D-pad sulla piastra posteriore e uno sulla piastra superiore. Questi in combinazione con il tradizionale selettore di modalità PASM forniscono un buon equilibrio di accessibilità e controllo.

Il tasto ‘i’  è stato spostato da vicino l’otturatore e posizionato sotto il pad posteriore per un accesso più facile, ma per il resto è uguale.

 

Nikon D5500

NIKON D5500 – LCD E FEATURES

 

C’è un altro grande cambiamento, però. Il display è un touchscreen, mentre la Nikon D5300 è non-touch. Così come la possibilità di utilizzare il tocco per messa a fuoco in Live View, il display touch può funzionare anche come un’altra superficie di controllo manuale durante le riprese con il mirino.

Naturalmente, se siete veramente interessati all’utilizzo del  controllo manuale potreste prendere in considerazione la Canon 760D, una macchina fotografica dello stesso livello ma con maggiori controlli di tipo professionale.

Per il fotografo più “easy-going”, però, la Nikon D5500 ha tutto il necessario. Controlli manuali decenti e un layout amichevole, lo schermo inoltre si ripiega su una cerniera ad angolazione variabile.

 

 

Questo rende le riprese ad angolazioni inusuali molto più semplici,  grazie anche  alla leggerezza della Nikon D5500.

Anche il display è decisamente buono. Si tratta di un display LCD da 3.2 pollici di risoluzione 1.04M-dot, e si restituisce colori abbastanza accurati e buona nitidezza. E’ alla pari con tutte le altre fotocamere in questa classe-entry-level “avanzata”.

Naturalmente, come tutti i modelli relativamente abbordabili, la Nikon D5500 utilizza un mirino ottico pentamirror piuttosto che il  pentaprisma più luminoso (ma più costoso). Tuttavia, è ancora abbastanza luminoso e di dimensioni generose.

 

 

Ci è sembrato più grande di mirino della Nikon D5200, ad esempio, con ingrandimento 0.82x invece di 0.78x.

La Nikon D5500 dispone di connessione Wi-Fi, che consente di trasferire le immagini a un telefono cellulare utilizzando l’applicazione Nikon Wireless Utility Mobile. Inoltre, consente di controllare l’otturatore in modalità wireless.

Tuttavia, Nikon ha completamente tagliato fuori l’altro nodo di connettività, il GPS. La Nikon D5300 ha il GPS, ma questo modello più costoso, ne è sprovvisto. Deludente? Sì, tanto più che il modulo GPS accessorio GP-1A non è decisamente economico. In alternativa è possibile contrassegnare le foto da soli. Ma chi vuole farlo?

 

NIKON D5500 – SENSORE, AF E PERFORMANCE

La D5500 Nikon è dotata di un sensore DX di 24,2 megapixel. Se non siete del tutto familiari con la nomenclatura di Nikon, le dimensioni del sensore DX è lo standard APS-C. Questo è praticamente l’unico formato che è possibile acquistare in una reflex a questo prezzo.

Dovrete pagare un po ‘di più per una fotocamera full-frame.

 

 

Nikon D5500 3

Nikon non ha realmente migliorato le prestazioni della D5500 rispetto alla D5300. Infatti utilizza lo stesso processore EXPEED 4, che permette di scattare fino a 5 fps. Questa non è certo una Reflex da  Sport / azione, ma la velocità è sufficiente per lo shooting occasionale  di azione se le vostre aspettative non sono esageratamente alte.

Altrettanto importanti sono le prestazioni dell’ AutoFocus. La D5500 utilizza il modulo Multi-CAM 4800DX, dotato di 39 punti AF, di cui nove a croce. E ‘lo stesso processore AF visto nella Nikon D7000.

Le prestazioni dell’autofocus in generale sono molto buone. E’ veloce e preciso, anche in condizioni di scarsa illuminazione (con l’aiuto della luce AF). E ‘solo quando si passa alla modalità Live View o un video che le prestazioni subiscono un calo.

 

 

Nikon D5500 13

Le prestazioni dell’esposimetro sono anch’esse piuttosto buone. La D5500 dispone di modalità  Matrix, pesata al centro e spot. Non ha la modalità di evidenziazione-led presente nelle macchine fotografiche di fascia alta, come la Nikon D810, ed è un peccato, ma il sensore offre una buona gamma dinamica a ISO più bassi, il che significa c’è la possibilità di salvare molti dettagli nelle ombre in fase di post-produzione. Quindi quando nel dubbio, consigliamo di sottoesporre leggermente.

 

NIKON D5500 – QUALITA’ DELL’IMMAGINE

La D5500 è in grado di produrre foto eccellenti, soprattutto quando accoppiata con una lente di qualità più alta rispetto alla lente kit 18-55mm. Alle impostazioni ISO più basse ci si può aspettare dettaglio 3400l / ph e la gamma dinamica 12.3EV. Entrambi sono ottimi risultati per una fotocamera APS-C di questa risoluzione.

Le prestazioni sono molto buone fino a ISO 1600, e decisamente accettabili a ISO 3200. E ‘solo al di sopra questi valori che iniziamo a vedere una  più significativa perdita di dettaglio soprattutto nelle ombre.

Ha una gamma di sensibilità ISO nativa di 100-25,600. E ‘un segno evidente che Nikon ha messo un po’ di lavoro in più nei suoi algoritmi di riduzione del rumore. Detto questo vi invitiamo ad evitare di scattare a ISO 25,600 a meno che non sia l’unica possibilità.

Ecco alcune immagini di esempio:

 

 

Nikon D5500 3

 

Nikon D5500

 

Nikon D5500 5

 

Nikon D5500 9

 

Nikon D5500 7

Gli scatti della D5500 si collocano tra i migliori  tra le fotocamere APS-C.

Ottimi JPEG significa che non c’è bisogno di ricorrere necessariamente alla post-produzione per ottenere buoni risultati, Inoltre è possibile attivare il D-Lighting, che va ad intervenire sul livello di ombre e contrasto per fornire una migliore gamma dinamica.

 

 

Nikon D5500 9

NIKON D5500 – VIDEO

La Nikon D5500 non ha alcun miglioramento evidente dal lato video, ma dovrebbe essere più che sufficiente per le necessità dell’utenza a cui questa camera è destinata. Si può girare video a 1080p 60 fotogrammi al secondo o al di sotto.

C’è un microfono stereo integrato, e anche un ingresso microfono con  slitta su cui è possibile montare il microfono. la stabilizzazione ottica non è fornita.

 

 

Nikon D5500 7

DOVREI COMPRARE LA NIKON D5500?

La D5500 non è esattamente una fotocamera rivoluzionaria. Vista la similarità con la D5300 e la D5200 ci sembra che Nikon sia stata un po’ troppo conservativa.

Tuttavia, questo non è un settore che ha davvero bisogno di innovazione  al momento. Ecco il fatto: la D5500  funziona molto bene per l’utilizzo  generico e cattura immagini in grado di competere con qualsiasi fotocamera APS-C, soprattutto se utilizzata con un buon obiettivo.

 

 

VERDETTO

Non abbiamo visto niente che ci abbia fatto rizzare i capelli, ma se quello di cui avete bisogno è una reflex entry-level leggermente più avanzata, la Nikon D5500 è tra le migliori scelte che possiate fare attualmente.

Scopri subito quanto costa su Amazon.it