Fujifilm X-T1 Recensione

Fujifilm ha recentemente annunciato l’uscita della X-T2, che naturalmente recensiremo non appena ci metteremo le mani sopra. Nel frattempo, abbiamo provato la Fujifilm X-T1 che rimane a nostro avviso una mirrorless di tutto rispetto.

La Fujifilm X-Pro1, X100S, e le altre della X-series, sono camere eccezionali, punto. Stanno rapidamente colmando il vuoto nella qualità dell’immagine nei confronti delle classiche reflex, essendo allo stesso tempo più piccole, leggere, ed in alcuni casi più resistenti alle intemperie. E non guasta nemmeno il fatto che siano decisamente più belle da vedere con il loro look retro.

Una delle classiche esponenti della X-series è la Fujifilm X-T1. Recentemente ho avuto la possibilità di utilizzarla durante vere situazioni lavorative. L’ho testata con la lente kit 18-55 Fujinon. La camera è disponibile solo corpo, o dotata della lente kit.

Quello che mi interessava di più era capire come si comportasse questa camera nel mondo reale. Certo, la X-T1 ha un sacco di funzioni divertenti, wifi integrato, app ufficiale per il controllo remoto, post produzione dei RAW in camera, esposizione multipla, modalità panorama, e funzioni di bracketing. Tutto ciò è fantastico, ma nel mondo reale tendo a non utilizzare nessuna di queste cose più di tanto.

Sono più interessato a una fotocamera che mi aiuti a portare a termine il lavoro, e la cui qualità dell’immagine sia abbastanza alta da essere accettabile in un ambito professionale.

Ero anche interessato a capire se questa fosse una camera che avrei potuto usare come backup alla mia reflex quando scatto in location, e se in situazioni in cui la reflex fosse estremamente scomoda potesse andare a sostituirla completamente.

Se guardare grafici, istogrammi e test in laboratorio è quello che vi interessa, date un’occhiata alle statistiche tecniche estremamente esaustive di DPReview.

wpid6553-Fujifilm-X-T1-Review-26-COPYRIGHT-HAVECAMERAWILLTRAVEL.COM_.jpg

 

Highlights

Compatta. La Fujifilm X-T1 è estremamente compatta se paragonata a una reflex digitale, grazie proprio al fatto di essere una mirrorless gli ingegneri sono riusciti a tenere le dimensioni ed il peso estremamente ridotti. E sono stati eccezionalmente bravi a racchiudere un bel po di potenza di processing in così poco spazio. E’ dotata di viewfinder elettronico, il che la rende leggermente più grande della Fujifilm X-E2.

Design robusto, resistente alle intemperie. Il corpo macchina è fatto interamente in magnesio, e le manopole in alluminio. Lo schermo LCD è rinforzato. Il corpo è anche resistente alle intemperie, e se usato in coppia con una lente dotata della stessa protezione, come la XF18-135mm, Fujifilm dichiara che è in grado di resistere a temperature fino a -10C e resistente alla polvere e all’acqua. Da questo punto di vista Fujifilm si scontra testa a testa con la Olympus OM-D E M5.

Sensore. Fujifilm è conoscita per le pellicole. Alla fine i loro sensori si sono rivelati anch’essi piuttosto buoni. Questa camera è dotata di sensore APS-C CMOS. Le immagini prodotte sono di 16.3MP, che è più di quanto la maggior parte dei fotografi ha realmente bisogno. Se volete di più, probabilmente state cercando più qualcosa come la Nikon D800E o qualcosa di Medio Formato.

Maneggevolezza

Il mio  più grosso problema con la X-T1 è la messa a fuoco. E’ leggermente più lenta di quello che vorrei, e spesso mi ritrovo a combattere con il delay dello shutter in particolare con soggetti in movimento.

Lo shutter in se è estremamente reattivo, come ci si aspetterebbe da una camera del genere.

Sono rimasto particolarmente impressionato con alcuni dei controlli manuali che sono esattamente alla punta delle dita sulla parte superiore della camera, in modo da non perdere tempo smanettando nei menu.

wpid6503-Fujifilm-X-T1-Review-01-COPYRIGHT-HAVECAMERAWILLTRAVEL.COM_.jpg

wpid6511-Fujifilm-X-T1-Review-05-COPYRIGHT-HAVECAMERAWILLTRAVEL.COM_.jpg

wpid6513-Fujifilm-X-T1-Review-06-COPYRIGHT-HAVECAMERAWILLTRAVEL.COM_.jpg

wpid6523-Fujifilm-X-T1-Review-11-COPYRIGHT-HAVECAMERAWILLTRAVEL.COM_.jpg

LCD e Menù

 

L’LCD da 3 pollici è grande e luminoso. In piena luce del giorno perfettamente visibile anche quando il sole ci batte direttamente contro. I menù sono sufficientemente chiari e completi.

wpid6527-Fujifilm-X-T1-Review-13-COPYRIGHT-HAVECAMERAWILLTRAVEL.COM_.jpg

wpid6529-Fujifilm-X-T1-Review-14-COPYRIGHT-HAVECAMERAWILLTRAVEL.COM_.jpg

wpid6533-Fujifilm-X-T1-Review-16-COPYRIGHT-HAVECAMERAWILLTRAVEL.COM_.jpg

wpid6535-Fujifilm-X-T1-Review-17-COPYRIGHT-HAVECAMERAWILLTRAVEL.COM_.jpg

wpid6539-Fujifilm-X-T1-Review-19-COPYRIGHT-HAVECAMERAWILLTRAVEL.COM_.jpg

wpid6541-Fujifilm-X-T1-Review-20-COPYRIGHT-HAVECAMERAWILLTRAVEL.COM_.jpg

wpid6545-Fujifilm-X-T1-Review-22-COPYRIGHT-HAVECAMERAWILLTRAVEL.COM_.jpg

wpid6525-Fujifilm-X-T1-Review-12-COPYRIGHT-HAVECAMERAWILLTRAVEL.COM_.jpg

E’ possibile girare lo schermo. Non è un movimento completo ma in una sola direzione, ma l’ho trovato molto utile soprattutto utilizzando la camera dal basso o dall’alto provando prospettive diverse.

wpid6549-Fujifilm-X-T1-Review-24-COPYRIGHT-HAVECAMERAWILLTRAVEL.COM_.jpg

wpid6547-Fujifilm-X-T1-Review-23-COPYRIGHT-HAVECAMERAWILLTRAVEL.COM_.jpg

Mirino

 

Non sono un fan del viewfinder elettronico. Detto questo sicuramente il preferisco all’LCD durante la fase di composizione.

E comunque quello elettronico della X-T1 è piuttosto buono. E’ brillante, contrastato, chiaro, e gli ingegneri Fujifilm hanno trovato un modo di ridurre il fastidioso lag di cui soffrono la maggior parte dei viewfinders ellettronici.

Ci sono anche benefici nel viewfinder elettronico. In termini di composizione, quello che vedete è esattamente quello che otterrete nella foto. Mentre molti mirini ottici spesso non coprono il 100% della scena.

Il viewfinder elettronico è dotato di vari HUD molto utili. Quello che più mi è piaciuto è l’indicatore dell’orizzonte.

Qualità dell’immagine

La Fujifilm X-T1 utilizza un sensore APS-C. Non è il sensore più grande in assoluto tra le mirrorless (qualcuno ha detto Sony Alpha A7 ?) ma è un sensore abbastanza grande per gli standard delle altre mirrorless.

La qualità dell’immagine è eccellente. Ho scattato quasi esclusivamente in RAW, esattamente come avrei fatto normalmente, e le immagini hanno un buon range dinamico, sono nitide e i colori sono estremamente piacevoli.

Photo-1

adobe-1

 

18-55mm Fujinon 

Le lenti kit raramente sono qualcosa di cui parlare. E questo obbiettivo non fa differenza. Non franitendetemi, è un buon obiettivo. E’ estremamente versatile, nitido, a 18mm ha un’apertura di diaframma f/2.8. Dotato di stabilizzazione dell’immagine, è relativamente compatto e leggero. Un ottimo obiettivo nel complesso.

wpid6555-Fujifilm-X-T1-Review-27-COPYRIGHT-HAVECAMERAWILLTRAVEL.COM_.jpg

wpid6571-Fujifilm-X-T1-Review-35-COPYRIGHT-HAVECAMERAWILLTRAVEL.COM_.jpg

wpid6509-Fujifilm-X-T1-Review-04-COPYRIGHT-HAVECAMERAWILLTRAVEL.COM_.jpg

wpid6569-Fujifilm-X-T1-Review-34-COPYRIGHT-HAVECAMERAWILLTRAVEL.COM_.jpg

Concludendo

C’è molto da dire sulla Fujifilm X-T1, e sicuramente è un’ottima fotocamera.

La qualità dell’immagine è eccellente, è robusta e soprattutto è divertente da usare.

Potete acquistare la vostra su Amazon.it.